Cala dei Balcani: la location per il nostro matrimonio

Cala dei Balcani: la location per il nostro matrimonio

rito simbolico alla cala dei balcani

Il nostro matrimonio deve respirare l’energia positiva della natura: l’aria solleticata dagli alberi, il profumo intenso dei fiori, la salsedine del mare sulla pelle…  Le nostre idee erano chiare fin dall’inizio.

Come ogni bohémien, abbiamo sempre sognato un matrimonio lontano dalla città, immaginando che la location giusta ci avrebbe fatto battere il cuore al primo incontro. Abbiamo visitato luoghi principeschi, dei veri e propri castelli immersi nel verde. Altre location, invece, erano adatte allo stile Boho Chic, con un campo di ulivi secolari e circondate da un bosco di imponenti alberi dall’odore di pino e di corteccia: sì, hai capito bene, era davvero meraviglioso!  Ma nessuna di quelle viste aveva fatto scattare il colpo di fulmine.

Quando ormai stavamo per perdere le speranze, è arrivata lei: la Cala dei Balcani.

L’accoglienza è stata davvero gentile, facendoci sentire subito a nostro agio. La terrazza vista mare, perfetta per il rito, ci ha lasciati a bocca aperta. Sembra un luogo magico, nascosto da grandi alberi che formano i piccolo bosco all’ingresso. L’altare si affaccia sul mare, il rito si celebra con le onde che risuonano in sottofondo, una vera magia!

Altra caratteristica è la storica torre d’avvistamento tipica del Salento. Alta, che scruta l’orizzonte e si gode il sole caldo delle giornate estive:

Cala dei balcani Location immersa nella natura

La Torre del Monte Saraceno è ubicata su un costone roccioso della collina che sovrasta l’abitato della città termale salentina. Il sito ove sorge, posto a 90 metri s.l.m., è completamente immerso in una vegetazione boschiva costituita da piante ad alto e medio fusto di pini, lecci, olivastri ed un sottobosco con essenze tipiche della macchia mediterranea la cui piantumazione risale ai primi decenni del secolo passato.
Si erge come sentinella, che occupa ancora la sua posizione nonostante gli assalti degli uomini e del tempo.
Non si conosce con esattezza l’anno della sua costruzione ma la troviamo citata nella cartografia del 1500.

Scendendo la scalinata scavata nello scoglio, ci si tuffa nella flora tipica pugliese, avvolta da pini e paffuti cespugli. La discesa offre la vista all’area in cui si svolgerà il ricevimento, una grande piazza a ridosso dell’altura appena discesa. Accanto è situata la struttura che, in epoca ottocentesca, ospitava cavalli e carrozze dei nobili in visita alle Terme di Santa Cesarea. Offre grandi spazi interni ed ha l’architettura tipica pugliese:  i soffitti ad arco ricordano le case del passato, mantenendo, però,  un gusto sobrio e  moderno.

Terminato il tour è bastata un’occhiata d’intesa per capirci, entrambi eravamo d’accordo  sul fatto che Cala dei Balcani era entrata nel nostro cuore.  Esattamente come nel primo amore, con le farfalle nello stomaco e mille sogni per la testa, avevamo trovato la location giusta per noi.

 

Un grazie speciale alla Cala dei Balcani per le fotografie.

Scopri di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.