Alla scoperta delle tradizioni del matrimonio

Alla scoperta delle tradizioni del matrimonio

Rice on wedding traditions

Il bello dell’organizzare il nostro matrimonio, è che abbiamo avuto la fortuna di parlare con tante persone, ascoltare le loro storie, pareri e consigli. Ogni tanto, tra una chiacchierata e l’altra ci ritroviamo a rispondere a domande come “lo farete il salto della scopa, vero?”.

Il salto della scopa?!

Eh si. L’unione di due persone è nota fin dalla nascita dell’uomo e, nel corso degli  anni, sono cresciuti molti riti e tradizioni attorno a questo evento.
La curiosità ci ha spinto a documentarci, ed abbiamo scoperto storie incredibili. Eccone alcune:

 

Un classico: la sposa deve indossare qualcosa di…

Vecchio: che simboleggia la vita trascorsa, che si lascia alle spalle;
Nuovo: che simboleggia la nuova vita;
Blu: che indica la purezza della sposa;
Regalato: generalmente, regaliamo alle persone che amiamo. Il regalo simboleggia quindi l’amore verso la sposa;
Prestato: il concetto è simile al regalo, ma l’oggetto prestato, crea un intenso legame tra il proprietario e la sposa.

 

Il salto della scopa.

Come sappiamo bene, la scopa “spazza via”, e seguendo il concetto di nuovo e vecchio che deve indossare la sposa, anche la scopa aiuta a rinforzare il messaggio. Saltando la scopa, gli sposi spazzano via le cattive esperienze del passato e si lanciano in una nuova vita insieme.

 

La veglia davanti alla porta della camera, durante la prima notte di nozze.

Durante la prima notte di nozze, la coppia è particolarmente vulnerabile ad eventuali fatture che possono compromettere la nottata, portando cattivi auspici. Per questo motivo, è utile che due uomini veglino davanti alla porta della camera degli sposi.  In questo modo, eviteranno che il malintenzionato riponga una carcassa di animale o un aratro, simboli del malaugurio.

 

Queste sono solo alcune usanze: alcune sono cadute in disuso,  mentre altre sono ancora vive e fanno parte della nostra cultura. Ogni tanto è bello riscoprire le tradizioni!

Scopri di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.