Le mie unghie da sposa: top o flop?

Le mie unghie da sposa: top o flop?

unghie sposa naturali

Ci sono quei dettagli che noti soprattutto nelle fotografie di rito, come quelle con le mani l’una appoggiata all’altra che indossano gloriose le fedi. Da donna, se dovessi guardare le mie mani da tutti i giorni sono piccole ed affusolate. Curate il giusto, ma soprattutto pratiche, con le unghie corte senza smalto e pronte ad impastare la pizza o la pasta fatta in casa. Quel giorno, invece, il giorno del nostro matrimonio devono essere degne di una vera sposa!

Se per le mani dello sposo è sufficiente che siano curate e ben idratate, possibilmente senza graffi di gatto come nel nostro caso, quelle della sposa devono avere delle unghie curate e impeccabili.

Così è iniziata la mia ricerca di chi si occupasse della manicure per un sposa del tutto naturale.

Premetto che non ho mai fatto nulla alle unghie: mai una ricostruzione, mai unghie finte o gel. Mi sono sempre limitata a limarle, tenerle in ordine e mette dello smalto all’occorrenza. Questa volta invece ho deciso di provare a fare come le altre spose: rivolgermi ad una professionista. Fin da subito ho chiesto un effetto più naturale possibile, mi ha mostrato due tonalità di gel e quella sul rosa, secondo lei, era la più adatta. Ha iniziato dalla manicure per poi arrivare al gel vero e proprio. Terminato il lavoro, chiusa la porta dello studio e salita in macchina sono scoppiata a piangere: erano finte, color porcellino –adoro i porcellini ma non sulle mie unghie- e terribilmente brutte. Un colore che non si abbinava la mia carnagione e questo risultato mi ha enormemente sconfortato.

Ho subito inviato il risultato alle amiche fidate che mi hanno consolata sul fatto che erano ben fatte, il problema è che non si adattavano a me. È sempre la personalità di ogni sposa che la contraddistingue dalle altre: quello che è adatto ad una, potrebbe essere non adatto all’altra. Rispettiamo la nostra personalità e facciamo solo quello che ci fa sentire bene. Questo vale per le unghie, per l’abito, per l’acconciatura del matrimonio e per vita in generale.

Dobbiamo essere noi stesse, sempre. Via i finti sorrisi, non vergognamoci di ballare in modo assurdo, non cambiamo abito per piacere alle persone: la gente, le persone devono apprezzarci per come siamo, seppur eccentriche, disordinate e fissate con le cose naturali. Così siamo noi, dobbiamo piacere a noi stesse: soprattutto nel giorno del nostro matrimonio.

Dopo questa esperienza, le mie unghie si sono presentate deboli e si spezzavano con un nonnulla. Appena vide lo scempio, la mia fidata estetista mi disse “Alice: mai più!”.
È stato necessario il suo intervento con una buona manicure, tanta pazienza e un’ampia dose di smalto rinforzante per far riprendere alle unghie il loro aspetto naturale: ci sto ancora lavorando, ma alla fine torneranno come un tempo.
Quale sarà la soluzione finale per le mie mani? Manicure e un buon smalto 😉

Scopri di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.